Bambini

 
Fin da piccoli è importante entrare in contatto con il dentista, per scongiurare problemi che potrebbero insorgere ed evolvere a causa della difficoltà che i bambini, e a volte le famiglie, hanno nell’individuarli.
Curare un dente da latte è importante quanto curare un dente permanente.
Possono insorgere molti problemi in seguito al danneggiamento di un dente da latte:
dolore localizzato
carie destruente
perdita precoce del dente da latte, cosa che potrebbe provocare difficoltà ad erompere al dente permanente;
infezione che può estendersi alla gemma dentaria del dente permanente.
La prevenzione è fondamentale per la salute dentale, ecco perché è bene che i genitori possano avere tutte le carte in regola per poterla attuare. Durante la prima visita verranno fornite le informazioni per poter attuare una corretta igiene orale, il primo passo verso la salute dentale del bambino e dell’adulto.
Un altro aspetto da considerare sono le sigillature dei molari: questi denti infatti vengono utilizzati per masticare il cibo, sono dotati di molti solchi e fessure spesso profonde e strette e per questo difficili da pulire.

 

 

 

 

Il cibo intrappolato alimenta i batteri che costituiscono la placca, e permette loro di moltiplicarsi all’interno delle fessure e produrre acidi. Gli acidi della placca causano una demineralizzazione del dente, e ciò può portare alla carie. Da sottolineare che una fessura ha 5 volte in più di probabilità di sviluppare carie rispetto ad altre superfici dentali.

Le sigillature dei solchi

Per evitare che tutto ciò si verifichi è consigliabile applicare sigillanti a base di resine nei solchi e fessure dei molari, è infatti provato che un dente a cui sia stata praticata la sigillatura è protetto quasi al 100 %, percentuale che decade negli anni poiché le resine tendono a consumarsi nel tempo. E’ bene, infatti, controllare ogni sei mesi/ un anno i lavori eseguiti.

 

Anche l’applicazione periodica di fluoro è una misura preventiva efficace contro la formazione della carie, poiché il fluoro favorisce la mineralizzazione dello smalto e rende i denti più resistenti all’attacco della placca batterica.

 

La sigillatura dei solchi viene effettuata apponendo resine composite nei solchi dei molari dopo aver effettuato una pulizia con spazzole e frese diamantate (se è il caso) montate sulle turbine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.